Blog

Le piscine fuori terra

Le piscine fuori terra

Le piscine fuori terra sono esattamente quello che il loro nome evoca: piscine costruite per essere appoggiate al terreno, senza scavo.

Le tipologie sono davvero moltissime. Si va dalla semplice piscina gonfiabile, a quella in pvc rigido, quella in pvc con supporti di varia tipologia, quella con struttura in legno o altra tipologia, anche con ballatoio che circonda la vasca con relativa scala di accesso.

Così come diverse sono le tipologie, diversi sono i prezzi. Destreggiarsi in questo labirinto di offerte diverse non è certo facile!

 

 

 

Una precisazione importante: le piscine fuori terra che non sono semplici piscine gonfiabili (o similari) necessitano tutte di permesso. Non sarà certo il permesso di costruire che serve per una piscina interrata, si tratta di qualcosa di molto più semplice (e meno costoso)!

Una piscina fuori terra ha il grande vantaggio di poter essere installata in un tempo molto più breve rispetto a quello necessario per la realizzazione di una vasca interrata. E’ fondamentale, però, avere una superficie perfettamente in piano sulla quale appoggiarla. Potrebbe essere necessario eseguire un livellamento del terreno ed una leggera gettata di cemento.

Particolare attenzione va dedicata all’impianto di trattamento dell’acqua. Svuotarla spesso potrebbe risultare difficile, se non impossibile, ed un corretto ed efficiente sistema di trattamento dell’acqua diventa fondamentale. Informatevi quindi con molta attenzione anche riguardo questo aspetto, che troppo spesso viene trascurato.

Va posta attenzione anche ai mezzi di accesso sia per entrare che per uscire dalla vasca. Vanno scelti a norma ed adatti soprattutto ad evitare accessi incontrollati da parte dei bambini.

Anche in questo caso, quindi, affidarsi a personale esperto è la mossa vincente!

 

Con una vasca fuori terra realizzata tramite una solida struttura è possibile ottenere effetti molto simili a quelli di una piscina interrata.

Questa tipologia di vasca può essere totalmente o parzialmente circondata da un camminamento, in modo che l’effetto coreografico e la modalità di utilizzo risulti poco differente rispetto ad una piscina interrata.

Per realizzare questi effetti possono essere d’aiuto le conformazioni non in piano del terreno. realizzando solo una parte di scavo è quindi possibile ottenere effetti architettonici davvero suggestivi, spendendo il giusto.

Anche le vasche idromassaggio possono essere posizionate in giardino, per essere utilizzate in assoluto relax.

Un altro vantaggio delle piscine fuori terra è la collocazione su terrazzi e balconi di grandi dimensioni, per costruirsi ovunque il proprio angolo di paradiso all’aperto!

 

 

Concludendo, la scelta della fuoriterra più adatta dipende da alcune variabili importanti:

– i vincoli alla realizzazione di piscine interrate

– il tempo a disposizione per la realizzazione della piscina

– il budget.

Sulla nostra piattaforma potete essere messi in contatto con i professionisti della vostra zona, per avere la assistenza tecnica di cui avete bisogno. Nel caso, dopo averli interpellati, resti qualche dubbio, noi, come sempre, ci siamo.

ARTICOLO PRECEDENTE

Le piscine naturali

ARTICOLO SUCCESSIVO

Piscina a skimmer o a sfioro?